Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

instagram youtube facebook

OMBRONE 2016, PRESENTATO IL LIBRO CRONACHE MAREMMANE

Una sala Pegaso gremita, ha accolto la presentazione dello straordinario libro di Antonio Valentino Simoncelli sulla storia della Maremma, dal 700 ai giorni nostri, attraverso la bonifica della stessa. Un volume voluto è prodotto dal Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud, in collaborazione con Banca Tema, edito da Innocenti. A fare gli onori di casa, nella splendida sala della Provincia, il presidente dello stesso Consorzio 6, Fabio Bellacchi, assieme allo scrittore, Simoncelli, Valter Vincio, presidente di Banca Tema, Il professor Enio Paris dell'Università di Firenze e l'editore, Stefano Innocenti. Con questo evento si conclude il cartellone di Ombrone 2016, per quanto riguarda Grosseto e il 2016.

BOOK.jpg

 

INAUGURATA E APERTA LA SEDE DI SIENA

Inaugurata e aperta la sede di Siena del Consorzio 6 Toscana Sud, in via Leonida Cialfi numero 23, in località Pian delle Fornaci. Alla presenza del sindaco della città del Mangia, Bruno Valentini, il presidente del Consorzio 6, Fabio Bellacchi, ha presentato alle molte autorità intervenute, i nuovi uffici dell'ente consortile che saranno subito aperti al pubblico, con orario dalle 9 alle 12 del mattino, dal lunedì al venerdì. Tra le autorità presenti, molti primi cittadini della provincia di Siena, il cui comprensorio ricade sotto la gestione dello stesso Consorzio 6, l'assessore regionale all'ambiente, Federica Fratoni, il presidente della Provincia di Siena, Fabrizio Nepi, il consigliere regionale, Simone Bezzini.

taglio_nastro_siena.jpg

Grande soddisfazione è stata espressa da tutti gli intervenuti, nel corso della conferenza stampa che ha seguito il taglio del nastro. La volontà del Consorzio del resto, era quella di essere fisicamente vicino ai nuovi contribuenti. Scelta che ha trovato l'approvazione del primo cittadino di Siena, così come quella della Regione Toscana e dei sindaci intervenuti. L'impegno del Consorzio 6 del resto, è quello di migliorare sempre più la gestione di un reticolo idraulico, come quello senese, che per 25 anni era stato quasi abbandonato a se stesso, si da limitare proprio il rischio idraulico, derivante da una cattiva manutenzione. Tanto più oggi che proprio territori, come la provincia di Siena, spesso sono colpiti da fenomeni atmosferici repentini e violenti.

 

Avviso di selezione pubblica

Il Consorzio 6 Toscana Sud ha indetto una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la formazione di una graduatoria finalizzata all'assunzione a tempo pieno e determinato per la durata di 12 mesi di n° 1 (una) unità da inquadrare agli effetti del C.c.n.l. per i dipendenti dai Consorzi di Bonifica e di miglioramento fondiario, nall'Area A - Profilo professionale Impiegati direttivi - Parametro 159. Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza. 

Nella sezione "Amministrazione trasparente" - "Bandi di Concorso" sono pubblicati Avviso di selezione e Schema di domanda approvati con Decreto del Direttore Generale n. 369 del 10.11.2016.

 

RESTITUITA ALLA COLLETTIVITA' LA PIRAMIDE ALLA STECCAIA

In una ventosa mattinata di metà novembre, alla presenza del sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il presidente del Consorzio 6 Toscana Sud, Fabio Bellacchi, ha fatto gli onori di casa, in un luogo simbolo della bonifica grossetana; la Piramide, alla Steccaia. Deturpato negli scorsi anni, da scellerati atti vandalici, il monumento eretto nel 1830, dal Granduca di Toscana, Leopoldo II di Lorena, per volontà dello stesso Consorzio 6 è stato nei mesi scorsi restaurato e restituito alla collettività, in occasione delle manifestazioni legate ai 50 anni dall'alluvione del 1966. 

ok_x_sito.jpg

Ondata di maltempo, il primo resoconto

Verifiche e controlli su tutto il reticolo da parte del personale del Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud. Nell’area senese grande attenzione sull’Arbia, a Ponte d’Arbia e a Taverne d’Arbia. Ad Arbia Scalo, l’Arbia è uscito dal suo corso interessando anche alcune case nei pressi del passaggio a livello. L’Ombrone, a Buonconvento, ha provocato alcuni allagamenti in zone di campagna e alcuni ponti sono stati chiusi in via precauzionale. Sul Merse c’è massima attenzione alla situazione, nei pressi delle risaie e sul Padule di Sovicille. Il reticolo in gestione al Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud ha comunque ben funzionato e non si sono verificati intasamenti. A Siena, alcune parti della città si sono allagate, ma non per problemi al reticolo idraulico che non è esondato in alcun punto. Al momento tutti i fiumi stanno scendendo di livello.

INAUGURAZIONE NUOVA SEDE DI SIENA

Sarà inaugurata giovedì 17 novembre, la nuova sede (nella foto), del Consorzio 6 Toscana Sud a Siena. Ubicata in località, Pian delle Fornaci, in via Leonida Cialfi numero 23. Una scelta, quella del Consorzio 6, voluta per venire incontro ed essere più vicina fisicamente alla nuova contribuenza del comprensorio senese che, dopo le modifiche introdotte dalla legge regionale 79 del 2012, ha fatto si che il territorio di molti comuni della provincia di Siena, ricadano oggi proprio sotto la competenza del Consorzio stesso, per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, ma anche quella straordinaria, dei corsi d'acqua e dei loro alvei, la prevenzione del rischio idraulico e la salvaguardia del territorio. In tutto, si parla oggi, di 611700 ettari di competenza su 54 comuni, tra delle province di Grosseto e Siena, con qualcosa come 180mila consorziati. La nuova sede, sarà quindi aperta al pubblico, in orario d'ufficio, già dal giorno dopo, venerdì 18 novembre.

sede_nuova_siena_2.jpg

Rinviata al 14 novembre l'inaugurazione del restauro della Piramide a La Steccaia

Nell'ambito delle manifestazioni legate al cartellone di Ombrone 2016, il Consorzio 6 Bonifica Toscana Sud, comunica che il taglio del nastro del restauro alla Piramide, in località Steccaia, previsto inizialmente per giovedì 27 ottobre alle ore 12, è stato spostato a lunedì 14 novembre prossimo, per motivi prevalentemente di carattere metereologico, trattandosi di un evento all'aperto.

SEGNALAZIONI