Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

  

CAMBIAMENTI CLIMATICI E TERRITORIO

Grande successo di folla sabato 10 marzo scorso a Grosseto, in sala Pegaso in Provincia, dove l’Ordine dei dottori Agronomi e Forestali organizzava un convegno dal tema: “Cambiamenti climatici e territorio”. Istituzioni, studenti e tanta gente hanno fatto da cornice agli interventi dei relatori. Tra questi, molto apprezzato anche quello del presidente del Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud, Fabio Bellacchi, che ha ricordato l’importanza di realizzare al più presto nuovi invasi. Consorzi che sono sempre in prima fila nell’azione di contrasto al rischio idrogeologico. Come ha poi ricordato anche Massimo Gargano, direttore nazionale di Anbi.

conv1.jpg

UN NUOVO MEZZO PER LA MANUTENZIONE PER IL CONSORZIO BONIFICA 6 TOSCANA SUD

All'acquisto del nuovo trattore Fastrac del luglio scorso e nell’ottica di una sempre maggiore efficienza nei tanti lavori sul territorio e di una risposta sempre più efficace alle tante richieste dei propri contribuenti, il Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud prosegue nel rinnovamento del suo parco macchine. Da lunedì 5 marzo infatti, potrà contare su un altro mezzo d’opera di ultima generazione.

belfast.JPG

COMUNICAZIONE AI FORNITORI DEL CONSORZIO 6 TOSCANA SUD

Si informano i fornitori del Consorzio 6 Toscana Sud, che il d.l. 16.10.2017 n.148, convertito in legge con modificazioni dalla legge 4.12.2017 n.172, ha esteso il meccanismo di assolvimento dell'IVA, denominato "Split Payment" o "scissione dei pagamenti", per le fatture emesse dal 1° gennaio 2018, agli enti pubblici economici nazionali, regionali e locali, tra i quali rientrano i Consorzi di Bonifica.
 

APPROVATO IL PIANO DI ATTIVITA' DI BONIFICA 2018

Presentato nel corso di una conferenza stampa, il Piano di Attività di bonifica per il 2018. E' stato direttamente il presidente del Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud, Fabio Bellacchi, ad illustrare alla stampa, il Piano adottato nei giorni scorsi dall'assemblea consortile. Una conferenza stampa in cui, lo stesso Bellacchi ha anche risposto alle domande dei giornalisti, sui lavori svolti dal Consorzio nell'anno che sta per concludersi e su quelli che verranno nel 2018, non soltanto per quanto riguarda la manutenzione ordinaria.

cnf stampa 18 12.JPG

CONTRATTO DI FIUME OMBRONE

Prosegue l'opera di coordinamento, da parte del Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud, per quanto riguarda il Contratto di fiume Ombrone. Dopo i primi incontri di novembre, nel pieno del processo partecipativo e nell'ottica di arrivare alla stesura di un documento di intenti, così come era già stato nella prima occasione, si sono tenute altre due assemblee; una nella sede di Siena e una in quella di Grosseto. Nuovi attori si avvicinano al tavolo di lavoro, mentre vengono inquadrati i temi possibili e viene presentata quella che potrebbe essere una idea di percorso da fare, attraverso varie fasi.

Nella doppia giornata, senese e grossetana, hanno partecipato: il Comitato di Buonconvento, il WWF di Siena, il comune di Asciano, il comune di Buonconvento, il comune di Murlo, la Confagricoltura di Siena, l’associazione Murlo Cultura, Lega Ambiente di Siena, l'Associazione Ampugnano, l'Università di Siena, l'Università di Firenze, Associazione Terramare, Legambiente, circolo Festambiente, Oasi WWF, i comuni di, Civitella Paganico, Cinigiano, Campagnatico e Grosseto, tutte e tre le associazioni di categoria (Cia, Coldiretti e Confagricoltura), Parco della Maremma, Cirf, Federcaccia, il Polo Universitario di Grosseto, il Museo di Storia Naturale della Maremma, la Fondazione Grosseto Cultura, la Seam Aeroporti Grosseto, la Confartigianato e l'Ordine dei Geometri.

grcdf2.jpg

IMG_7234.jpg

 

 

 

 

CONTRATTO DI FIUME

Dopo l'incontro di Siena di una settimana prima, seconda giornata dedicata al Contratto di Fiume Ombrone, stavolta nella sede storica di Grosseto, del Consorzio Bonifica. A fare gli onori di casa, il presidente del Consorzio stesso, Fabio Bellacchi. Siamo nelle fasi iniziali del processo partecipativo; quello che dovrà condurre tutti gli attori interessati, alla firma di un documento d'intenti. Una opportunità molto sentita, quella di poter arrivare appunto a un Contratto di Fiume per l'Ombrone, che ha visto la partecipazione di: Associazione Terramare, Legambiente, circolo Festambiente, Oasi WWF, i comuni di, Civitella Paganico, Cinigiano, Campagnatico e Grosseto, tutte e tre le associazioni di categoria (Cia, Coldiretti e Confagricoltura), Parco della Maremma, Cirf e Federcaccia. Prossimi appuntamenti; il 12 e 13 dicembre.

cdf2gr.jpg

cdfgr.jpg

 

UNA PISTA CICLO PEDONALE SINO AL CENTRO DI SIENA GRAZIE ALLA SINERGIA FRA CONSORZIO DI BONIFICA E COMUNE DI SIENA

Conferenza stampa congiunta a Siena, sul torrente Val di Montone, tra Consorzio Bonifica 6 e comune di Siena. Il tema; quello delle possibili sinergie tra l’opera del Consorzio e i progetti del Comune. Nello specifico, il sindaco della città del Palio, Bruno Valentini, ha illustrato quello relativo alla realizzazione di una pista ciclo pedonale che dal parcheggio scambiatore della strada dei Tufi, porterà sin dentro il centro di Siena, lungo un suggestivo percorso a fianco del torrente, di circa 3 km. Opera realizzabile grazie alla manutenzione ordinaria che il Consorzio svolge regolarmente lungo il corso d’acqua. 

IMG_6616.JPG