Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

  

IL CONTRIBUTO DELL’IRRIGAZIONE PER LA COMPETITIVITA’ DELLE IMPRESE AGRICOLE

Presente anche il Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud, all'importante workshop di Anbi (unitamente ai sindacati Fai-Cisl, Flai-Cgil, Filbi-Uil), momento centrale di "Acqua Tour 2018" nell'ambito del Villaggio del Contadino Coldiretti, tenutosi al Circo Massimo a Roma lo scorso fine settimana.

anbiroma.png

Coordinati dal direttore generale Anbi, Massimo Gargano (nella foto con, Marco Bottino, presidente Anbi Toscana, Michele Conti, sindaco di Pisa e Tulio Marcelli, presidente Coldiretti Toscana), sono intervenuti anche, il sottosegretario alle Politiche del Lavoro, Claudio Durigon e il presidente nazionale, Francesco Vincenzi. Tra i partecipanti, Elena Fattori, vice presidente Commissione Agricoltura Senato Repubblica,  Maria Spena, componente Commissione Agricoltura Camera Deputati; Mauro Buschini, capogruppo PD Regione Lazio; Luigi Salerno, direttore generale Gambero Rosso SpA; Onofrio Rota, segretario generale FAI-CISL; Sara Palazzoli, segretaria FLAI-CGIL; Gabriele De Gasperis, segretario generale FILBI-UIL. I lavori sono stati introdotti da, Sara Paraluppi, direttore Coldiretti Lazio.

Molti i temi trattati, a cominciare da quello relativo dalle possibilità economiche e occupazionali, derivanti da uno sviluppo della rete irrigua, inserita a pieno titolo tra le infrastrutture strategiche del paese. Sino all'ormai costante punto, relativo ai cambiamenti climatici e alla necessità di poter realizzare quanto prima, invasi in grado di trattenere l'enorme quantità d'acqua che invece va regolarmente dispersa, con Anbi che ricorda come i consorzi siano pronti a partire, con progetti immediatamente cantierabili, che attendono solo i finanziamenti necessari. Come del resto, serve investire in prevenzione, per poter dare il via al piano di Anbi per la riduzione del rischio idrogeologico.