Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

  

IL CB6 A "SI' AL CORRIDOIO TIRRENICO" Sabato 12 ottobre

 
IL PRESIDENTE CON DUE MEZZI DEL CONSORZIO
ALLA MANIFESTAZIONE DI SABATO 12 OTTOBRE 2019
Manifestazione SI' AL CORRIDOIO TIRRENICO.jpg
 
Sì al Corridoio Tirrenico: la manifestazione di protesta per chiedere la messa in sicurezza dell'Aurelia e rivendicare il completamento del Corridoio Tirrenico, con l’obiettivo di garantire finalmente ai cittadini ed alle imprese di Grosseto un collegamento sicuro ed efficiente.
Bellacchi (Presidente CB6): “E' importante partecipare, per la messa in sicurezza del territorio con infrastrutture adeguate e
soprattutto per il benessere dei cittadini e lo sviluppo della Maremma"
 
Bellacchi, Presidente del Consorzio Bonifica 6 Toscana Sud, aderisce alla manifestazione di protesta pro Corridoio tirrenico indetta dalla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno e da "Sì Grosseto va avanti", un'iniziativa che riunisce tutte le associazioni del mondo economico e i sindacati della provincia di Grosseto per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio, per sabato 12 ottobre 2019 alle 10:00.
Anche il CB6 con due mezzi sarà presente alla manifestazione con l’obiettivo comune di garantire finalmente ai cittadini ed alle imprese di Grosseto un collegamento sicuro ed efficiente.
Alle ore 10 partirà con i propri mezzi con il corteo composto da auto, camion e mezzi agricoli, dal parcheggio in località Enaoli (Rispescia), per arrivare, lungo la strada Aurelia, fino a Grosseto Sud, poi, attraversando la città, fino al piazzale che fiancheggia il Centro Commerciale Maremà, tra via Cile e via Urugay; alle ore 11 si unirà al comizio finale, al quale tutti sono invitati per testimoniare la partecipazione della comunità alla protesta.
"E' importante partecipare," commenta Bellacchi, "per chiedere risposte concrete per la messa in sicurezza del territorio con infrastrutture adeguate e soprattutto per il benessere dei cittadini e lo sviluppo della Maremma".
 
 Locandina-SI'-AL-CORRIDOIO-TIRRENICO.jpg